RSS

L’antico insediamento di San Lorenzo rivive grazie agli speleologi. Ancient settlement of San Lorenzo (Viterbo, Lazio).

30 Apr

La storia di San Lorenzo è quella di un insediamento abbandonato e dimenticato, riportato alla luce grazie all’intuizione di un appassionato di archeologia e di un gruppo di speleologi. Tutto comincia con un messaggio di Lamberto (Ferri Ricchi) che mi chiede se siamo interessati a studiare un insediamento, in proprietà privata, verso il lago di Bolsena.

Il proprietario, amico di Vittorio Castellani, era un appassionato di archeologia subacquea e tornando spesso a Bolsena da qualche anno ha acquistato un casale su un colle convinto che si tratti dell’insediamento di San Lorenzo, scomparso da molto tempo. Ovviamente la risposta è si, allora Lamberto ci precisa che ci sono circa ottanta ipogei da vedere e rilevare, che non sono previsti rimborsi di nessun tipo e che la situazione è abbastanza complessa. Il numero mi sembra un po’ elevato, sarebbe fin troppo bello, e gli confermo l’appuntamento.

È amore a prima vista. Una passione che ci farà tornare sulla collina di San Lorenzo per circa tre anni (2007 – 2010), a censire le 105 strutture ipogee e ricostruire l’antico borgo.

Del vecchio insediamento di San Lorenzo non resta più nulla. È rimasto il colle su cui sorgeva, coperto da rovi intricatissimi che nascono resti di mura, il basamento della torre e decine di “buchi” sul terreno.

È chiaro da subito che per ricostruire lo stato dell’abitato di San Lorenzo al momento dell’abbandono a causa della malaria (fine del millesettecento) l’unico modo possibile è quello di documentare ogni struttura ipogea, comprendere l’uso al quale era destinata e tentare di correlarla alle poche descrizioni esistenti.

Nell’ottobre 2008 il progetto ha ottenuto il patrocinio del Comune di San Lorenzo Nuovo.

La relazione conclusiva del nostro studio è stata presentata al VII Convegno Nazionale Cavità Artificiali (Urbino 2010) e ci auguriamo possa costituire la imprescindibile base topografica per i successivi studi da parte di storici ed archeologi.

Dati del censimento nel Catasto Nazionale Cavità Artificiali SSI

Denominazione: San Lorenzo Vecchio

Comune: San Lorenzo Nuovo (Viterbo, Lazio)

Località: Colle Paese Vecchio

Numero: CA447LaVT (con sub da 447/1 a 447/105)

Cartografia: IGM 129 II NE “Acquapendente”

Ancient settlement of San Lorenzo (Viterbo, Lazio)

San Lorenzo was a settlement which had its greatest development from the Middle Ages and until the early 1700’s. A country with an agricultural vocation, in the Papal States, which paid heavy taxes and received sporadic assistance only when the need became really great.

The geological nature of the settlement, built and dug into the tufa, made the hill particularly susceptible to landslide, and made precarious the resistance of the perimeter wall which rests on empty space. The numerous tombs, legacy of the Etruscan town, re-used over the centuries as stables and cellars and adapted for such purposes with later additions, contributed to the  disintegration of the hill, not only at the borders, but also in the central part, where the settlement was located.

The proximity of a stream, which had guaranteed for a long time the presence of water needed for the local needs, became common cause of death from malaria when the settlement began to lose population and the reduced number of inhabitants was no longer able to perform the regular maintenance of the ditches.

In 1775, following another outbreak of malaria, Pope Clement XIV and Cardinal Braschi (later Pius VI) ordered the abandonment of the village of San Lorenzo, named also San Lorenzo alle Grotte, and the creation of a new town in a healthier position. In 1779 the few surviving inhabitants moved to the New Lorenzopoli, then San Lorenzo Nuovo. The materials of the old village were reused to build the new centre, which was literally disassembled and abandoned. Soon it was ordered the destruction of the old town to prevent that even the small residual structures became haven for bandits.

The vegetation grew, obliterating all traces of life, and within a few decades even the memory of its exact location was lost.

Today the only traces of the village are in the hypogean structures and in the countless sinkholes wich seem to riddle the hill.

One finds mainly cellars, stables and crypts carved into the tufa rock, but there are also rooms completely buried by the rubble of buildings that have become hypogean due to a stratigraphic overlapping.

The campaign of study, by wish oh the present owners, was designed to document, and where possible to reconstruct, the ancient topography of the old town through the hypogean analysis and accurate bibliographic. Over 100 structures have been taken a census, all inserted in the map. At the end of the study, the structure of the ancient village was reconstructed in large part, identifying the major points on the basis of the ancient descriptions.

Final results of study was published in Opera Ipogea 1-2/2011.

Carla Galeazzi ©Egeria Centro Ricerche Sotterranee

Per approfondire l’argomento: 

Galeazzi C., 2010, L’antico insediamento di San Lorenzo. The ancient settlement of San Lorenzo (Viterbo, Lazio) in Atti VII Convegno Nazionale di Speleologia in Cavità Artificiali – Urbino, 4-8 dicembre 2010, Opera Ipogea 1-2/2011.

Galeazzi C., 2008, Progetto San Lorenzo Paese Vecchio. Contributo preliminare. In: Informazioni, Rivista annuale della Provincia di Viterbo.

Galeazzi C., Bottacchiari B., 2008, Sancti Laurentii, sive paese vecchio. Relazione preliminare. In: Atti VI Convegno Nazionale di Speleologia in Cavità Artificiali, Napoli, 30 maggio – 2 giugno 2008, Opera Ipogea 1-2/2008.

 

Tag: , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: